Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il film horror 'Maniac', con Elijah Wood (protagonista di The Hobbit) nel ruolo di un ferocissimo serial killer, è stato messo al bando in Nuova Zelanda perché "dannoso al bene pubblico". Il film, diretto da Franck Khalfoun, che sarà programmato nei prossimi giorni nel New Zealand International Film Festival a Auckland e Wellington, potrà essere proiettato solo in festival del cinema e visionato da accademici e da funzionari governativi, ma non potrà essere distribuito in cinema convenzionali, né in Dvd.

Nick Foley, della società di distribuzione Monster Pictures di base in Australia, si è detto "stupefatto". E ha definito "un insulto all'intelligenza" degli adulti neozelandesi la decisione dei censori dell'Office of Film and Literature Classification, secondo cui la "cruda violenza" del film, combinata con il comportamento psicopatico del protagonista, lo rende "potenzialmente pericoloso nelle mani della persona sbagliata".

Il film è un remake della pellicola 'Maniac' di William Lustig con protagonista Joe Spinell, divenuta oggetto di cult da quando fu lanciata nel 1980. È stato presentato in anteprima mondiale nel 2012 al 65/o Festival di Cannes e lo stesso anno è stato nominato per il miglior film horror al Chicago International Film Festival e come miglior film fantastico al Neuchâtel International Fantastic Film Festival.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS