Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di quattro morti e cinque feriti, secondo fonti delle forze dell'ordine, il bilancio di una sparatoria avvenuta nel pomeriggio a Secondigliano, periferia di Napoli. L'uomo che ha sparato, con un fucile a pompa, è ora nelle mani delle forze dell'ordine.

L'uomo, incensurato e di professione infermiere, ha sparato dapprima alla moglie poi dal balcone di casa, all'impazzata in strada. Le vittime, secondo testimonianze incrociate, sono la moglie, il fratello, la cognata e un tenente della polizia municipale. Tra i feriti due giovani che viaggiavano a bordo di uno scooter in strada.

Ancora da ricostruire la dinamica dell'accaduto. All'origine della sparatoria vi sarebbe stato un futile motivo, ossia una lite per un filo steso per il bucato, innestato su vecchi dissapori per questioni di interesse tra lo sparatore e il fratello.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS