Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato programmato per il 5 maggio 2018 il lancio della missione Insight (Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport) della Nasa su Marte.

L'obiettivo è studiare l'interno del Pianeta rosso. L'atterraggio su Marte è previsto per il 26 novembre 2018.

L'annuncio della Nasa arriva ad una settimana dal lancio della missione europea Exomars su Marte, organizzata in due fasi (la seconda è prevista per il 2018). Inizialmente il lancio della missione Insight era stato programmato per marzo 2016, ma a dicembre era stato deciso di sospenderla per problemi nel riparare una perdita a uno dei principali strumenti della sonda, il Seis (Seismic Experiment for Interior Structure), una sorta di sismografo come quelli che rilevano le onde sismiche dei terremoti terrestri, che era stato costruito dal Centro spaziale francese.

Il Jet Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena avrà ora il compito di riprogettare, costruire e certificare la nuova camera a vuoto dello strumento, mentre il Centro spaziale francese coordinerà le attività di integrazione e test. Le due agenzie faranno delle revisioni temporanee nei prossimi sei mesi per valutare i progressi tecnici. Il costo del ritardo di due anni della missione deve essere ancora valutato, una stima verrà fatta ad agosto. La revisione della camera a vuoto del sismografo dovrebbe terminare ed essere messa alla prova nel 2017.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS