Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I terroristi offendono l'Islam "più dei nemici dell'Islam, che hanno insultato il Profeta (Maometto) con i film o con vignette". Lo ha detto oggi il capo del movimento sciita libanese, Hassan Nasrallah, citato dai media di Beirut.

Questi "takfiri" (fanatici sunniti) si sono diffusi "in Iraq, nello Yemen, in Afghanistan, e ora nei Paesi che li hanno esportati verso di noi", ha peraltro aggiunto Nasrallah accusando l'Occidente di avere sostenuto gruppi "terroristi" per combattere Assad, come denunciato ieri anche da Damasco.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS