Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente americano Barack Obama e 17 altri capi di stato, 21 capi di governo, 41 ministri degli Esteri e 39 ministri della difesa sono attesi per la prima volta a Varsavia per il vertice Nato che inizia domani.

Per motivi di sicurezza da oggi la capitale della Polonia è blindata da 6 mila poliziotti e agenti di servizi che vegliano sulla zona dello Stadio Nazionale, il luogo dell'incontro, completamente isolato da alcuni giorni, oltre al centro città, compresi circa 20 alberghi, dove alloggeranno 2 mila partecipanti del vertice, e le principali strade di collegamento.

Misure speciali sono previste per l'hotel Marriot, di fronte alla stazione ferroviaria, dove alloggerà la delegazione americana. Per gli spostamenti sono state portate a Varsavia diverse berline tra cui la limousine super corazzata con cui si sposta Obama.

Gli incontri delle delegazioni avranno luogo fra l'altro nel Palazzo del presidente polacco dove nel 1955 fu firmato il Patto di Varsavia. Non pochi i disagi per i cittadini che sono stati invitati ad evitare le zone sorvegliate, a portare le auto fuori dai parcheggi del centro e a muoversi con mezzi pubblici su percorsi alternativi.

Nonostante ciò sono state annunciate almeno tre manifestazioni di protesta, compresa una di pacifisti con lo slogan: "I soldi per gli affamati e non per i carri armati".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS