Navigation

Navalny: Usa, se avvelenato misure mai viste prima

Il vice segretario di Stato americano Stephen Biegun KEYSTONE/AP/Mindaugas Kulbis sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 agosto 2020 - 21:57
(Keystone-ATS)

Il vice segretario di Stato americano Stephen Biegun ha detto al ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov che Washington potrebbe prendere seri provvedimenti contro la Russia se si dimostra che l'attivista dell'opposizione Alexei Navalny è stato avvelenato.

Lo rende noto il ministero degli Esteri russo.

"Avendo classificato quello che è successo come un 'incidente', la parte americana ha sottolineato che in caso di conferma del suo avvelenamento in quanto attivista dell'opposizione Washington prenderà misure che, al confronto, la reazione pubblica degli Stati Uniti all'ingerenza russa nelle elezioni presidenziali americane del 2016 impallidirebbe", ha detto il ministero in una nota, ripresa da Interfax.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.