Il blogger russo anti-Putin Alexei Navalny, condannato ieri a cinque anni per appropriazione indebita, è stato scarcerato stamane, ma non potrà lasciare Mosca. Il tribunale di Kirov ha accolto la richiesta della procura di permettere a Navalny di attendere l'esito del ricorso di appello fuori dal carcere, ma in libertà vigilata.

Frattanto, oltre 200 manifestanti sarebbero stati interrogati nella notte a Mosca, dove migliaia di persone si sono radunate ieri sera per protestare contro la condanna dell'oppositore.

Secondo Ovd-info, sito specializzato nell'informazione giudiziaria e da fonti indipendenti, 209 persone sono state interrogate tra ieri sera e stamattina. La maggior parte è stata rilasciata, mentre per alcuni di loro sono stati redatti verbali per violazione dell'ordine pubblico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.