Navigation

Nave Costa: video TG5; a bordo si scherzava su emergenza

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2012 - 21:55
(Keystone-ATS)

C'era anche chi scherzava sul ponte inclinato della Costa Concordia, poiché non aveva probabilmente compreso cosa stava accadendo la sera del 13 gennaio, quella del naufragio. "Mamma ti voglio bene", dice rivolto alla telecamera un ragazzo. Ed un altro: "Ce la faremo".

I loro volti sono sorridenti e non preoccupati mentre si fanno riprendere. È la seconda parte del video trasmessa stasera dal Tg5 dopo che la prima aveva mostrato ieri le immagini della plancia di comando nei momenti di emergenza dopo l'impatto con gli scogli delle "Scole".

Questa volta il video riprende le fasi dell'abbandono della nave, con una lunga corsa dell''operatore' nei corridoi e lungo le scale mentre si sente l'avviso in diverse lingue ad indossare i giubbotti salvagente. In altre immagini si vedono persone in fila sul ponte della nave in attesa di imbarcarsi sulle scialuppe di salvataggio.

Il video testimonia alcune delle difficoltà con cui la sera del 13 gennaio furono calate in mare le scialuppe di salavataggio. In alcune immagini si vede personale della nave intento a calare una scialuppa in una babele di consigli, grida e incitamenti che provengono dalle persone sul ponte.

In una sequenza si vede anche una persona che, nelle operazioni, cade in mare e viene ripescato dalla scialuppa. Altre immagini sembrano inoltre girate proprio da una delle imbarcazioni usate per portare i naufraghi a terra.

Il video prosegue poi con la Costa Concordia inquadrata dalla terraferma e sempre più inclinata. Nella parte emersa si scorgono delle luci intermittenti che potrebbero essere i punti nei quali c'erano ancora persone a bordo.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.