Navigation

Navi crociera: virus colpisce 100 persone su imbarcazione Carnival

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 febbraio 2012 - 20:39
(Keystone-ATS)

Dopo la tragedia della Costa Concordia, la Carnival Group (a cui appartiene la Costa Crociere) è di nuovo nell'occhio del ciclone a causa di un virus che ha colpito oltre cento passeggeri di ritorno da una crociera nel Mar dei Caraibi.

La Ruby Princess, una delle navi di punta della compagnia, era salpata da Fort Lauderdale, in Florida, il 29 gennaio ed è rientrata alla base oggi, come previsto. La sgradita sorpresa all'arrivo è stata invece quella di almeno novanta passeggeri 13 membri dell'equipaggio che - secondo le prime analisi - avrebbero contratto un virus gastro-intestinale molto contagioso, conosciuto come Norovirus. Le persone colpite - come ha ammesso una portavoce della Carnival - soffrono tutte di vomito e diarrea e ne avranno per almeno tre giorni.

Un'altra nave della compagnia, la Crown Princess, era stata colpita dallo stesso virus la scorsa settimana, ma dopo essere stata disinfettata è già ripartita, anch'essa per una crociera nei Caraibi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?