Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In futuro una persona potrà unicamente essere "coniugata/in unione domestica registrata" o "non coniugata/non in unione domestica registrata". Gli stati civili "divorziato", "vedovo" e "unione domestica sciolta" verrebbero dunque abbandonati. Lo ha deciso il Consiglio nazionale approvando un postulato di Antonio Hodgers (Verdi/GE).

Lo scopo della riforma è semplificare le attuali designazioni di stato civile al fine di adeguarle alle esigenze della società contemporanea. Per Hodgers, solo il fatto di essere vincolati dal matrimonio o dall'unione domestica implica diritti e doveri, che si estendono in settori come i diritti nel mercato del lavoro, nella locazione o nelle assicurazioni. Gli altri stati civili rivelano invece inutilmente una parte della vita privata dei cittadini senza che vi sia un interesse pubblico preponderante.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS