Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'omofobia deve essere perseguibile penalmente come il razzismo. Con 103 voti contro 73, il Consiglio nazionale ha approvato oggi un'iniziativa parlamentare in tal senso di Mathias Reynard (PS/VS). Il Consiglio degli Stati deve ancora pronunciarsi. La sua commissione preparatoria ha emesso un parere negativo (4 voti a 3 e 3 astensioni).

La banalizzazione dell'odio omofobo ha gravi conseguenze, ha sottolineato Reynard, ricordando che un omosessuale su cinque tenta il suicidio. Il progetto mira a estendere la norma antirazzista alla discriminazione basata sull'orientamento sessuale. In questo modo si colma una lacuna giuridica, ha affermato Rebecca Ruiz (PS/VD) a nome della commissione.

La legislazione attuale non consente infatti di combattere le affermazioni omofobe espresse in termini generali. Un gay o una lesbica non può per esempio avvalersi dell'infrazione all'onore nei suoi confronti per affermazioni discriminatorie indirizzate alla comunità omosessuale.

Secondo l'UDC, la legislazione attuale è sufficiente e sarebbe meglio puntare su campagne di sensibilizzazione. La diffamazione, la calunnia e l'ingiuria sono considerati reati contro l'onore, e sono sanzionati dal codice penale, così come la violenza fisica e le minacce. L'orientamento sessuale non dovrebbe inoltre essere privilegiato rispetto ad altri criteri, come l'handicap o l'età. Nel corso del dibattito, Oskar Freysinger (UDC/VS) si è peraltro lamentato di essere vittima di "UDC-fobia".

Il Nazionale ha pure accolto - con 102 voti contro 81 - un'iniziativa del canton Ginevra che va nella stessa direzione di quella di Reynard. Il testo è già stato bocciato dagli Stati.

La Camera del popolo ha invece respinto, con 92 voti contro 85 e 8 astensioni, una petizione della sessione dei giovani, che chiedeva la parità di diritti per le coppie omosessuali ed eterosessuali. I lavori in questo ambito sono già iniziati, ha spiegato Beat Flach (PVL/AG), a nome della commissione. Il parlamento si pronuncerà presto sull'adozione per coppie dello stesso sesso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS