Navigation

Nazionale: sì a promozione energia geotermica

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 marzo 2012 - 10:48
(Keystone-ATS)

La geotermia profonda è un'alternativa all'energia nucleare. È il parere del Consiglio nazionale che ha approvato oggi a larga maggioranza due mozioni degli Stati, dopo averle leggermente modificate.

La Camera del popolo ritiene infatti che l'uso dell'energia geotermica non vada limitata alla sola produzione di elettricità, come chiesto da Felix Gutzwiller (PLR/ZH) in due mozioni, ma debba poter essere impiegata per la produzione di calore. I due testi modificati tornano al Consiglio degli Stati.

Le mozioni invitano il Consiglio federale a organizzare e finanziare un programma di prospezioni geologiche su scala nazionale per scoprire dove sia possibile sfruttare la geotermia profonda.

Una minoranza, sostenuta anche dal governo, ha chiesto invano di respingere i testi evocando gli alti costi. La Consigliera federale Doris Leuthatd ha parlato di una spesa di un miliardo di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?