Navigation

NE: consigliere di stato Hainard vuole tornare sulla scena politica

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2011 - 15:20
(Keystone-ATS)

Costretto a dimettersi poco meno di un anno fa, l'ex consigliere di Stato Frédéric Hainard ha l'intenzione di tornare sulla scena politica: il neocastellano vuole candidarsi per il municipio di La Chaux-de-Fonds in occasione delle elezioni comunali del 2012, di preferenza nei ranghi del PLR, del quale è tuttora membro.

"Amo la politica e muoio dalla voglia di farne ancora" ha detto oggi l'ex "ministro" all'ats, in seguito alle informazioni pubblicate dai quotidiani "L'Express" e "L'Impartial". La candidatura all'esecutivo comunale dovrebbe consentirgli di valutare la propria popolarità nella città orologiera, della quale è stato consigliere comunale agli inizi della sua carriera politica nel 2001.

Quest'ultima - culminata con l'elezione in governo a soli 33 anni nell'aprile 2009 - è terminata prematuramente con le dimissioni rassegnate nell'estate 2010, in seguito alle accuse di abuso di potere emesse nei suoi riguardi dalla stampa e la cui esistenza è stata confermata dalla Commissione parlamentare d'indagine (CPI) in un rapporto dello scorso aprile.

Per candidarsi nuovamente a La Chaux-de-Fonds, Hainard auspica di essere presentato dal PLR. Nel caso in cui il partito dovesse rifiutare, l'avvocato ha l'intenzione di fondare un "partito liberale" a livello locale. Esclude invece di unirsi all'UDC neocastellana, di cui il padre Pierre è stato un esponente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?