Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Yvan Perrin

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

Dopo la disfatta subita dall'UDC a Neuchâtel nelle elezioni cantonali, il presidente della sezione Yvan Perrin ha rassegnato le dimissioni.

L'ex consigliere nazionale e consigliere di stato non godeva più di un sostegno unanime nel partito, ha indicato il segretario politico dell'UDC cantonale.

Nonostante la delusione per il voto di domenica - nessuna chance di entrata in governo e perdita di undici seggi su 20 in Gran Consiglio - Perrin resta fiducioso: "le persone passano, il partito rimane", secondo quanto si legge in un comunicato.

L'UDC prende atto della decisione del suo presidente e conferma il suo ottimismo: "stiamo già preparando il futuro e siamo fiduciosi", afferma Niels Rosselet-Christ, segretario politico e portavoce del partito.

Perrin ha cominciato la carriera come ispettore della polizia neocastellana, per poi lavorare nel privato. Fra il 2003 e il 2013 ha fatto parte del Consiglio Nazionale. Nel maggio del 2013 è stato eletto nell'esecutivo cantonale, che ha però dovuto lasciare nel giugno dell'anno successivo a causa di un esaurimento.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS