Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due poliziotti neocastellani sono stati aggrediti e costretti a darsi alla fuga mentre cercavano di prestare soccorso a un uomo rimasto ferito in una rissa che ha coinvolto una cinquantina di persone domenica mattina verso le 04:30 davanti a una discoteca di La Chaux-de-Fonds. La loro auto è stata inoltre saccheggiata.

"Quando gli agenti hanno voluto soccorrere la persona ferita, i partecipanti alla bagarre se la sono presa con loro", ha spiegato oggi il portavoce della polizia neocastellana Pierre-Louis Rochaix. Finora non v'è stato alcun arresto, ha aggiunto, confermando un'informazione dei quotidiani locali "L'Impartial" e "L'Express".

Contro un poliziotto i giovani hanno usato dello spray al pepe, l'altro ha ricevuto una manganellata sulla nuca. Di fronte al degenerare della situazione, i due agenti sono fuggiti a piedi, lasciando sul posto la loro vettura di servizio. Alcuni giovani hanno allora spaccato i quattro vetri laterali nonché quello anteriore del veicolo.

Quando i rinforzi della polizia neocastellana sono giunti sul posto, i protagonisti della rissa se l'erano già svignata e non v'era più alcuna traccia nemmeno della persona ferita. Nel frattempo i due agenti aggrediti hanno ripreso il lavoro.

SDA-ATS