Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un ex allenatore neocastellano di calcio è stato processato oggi a Boudry (NE) con l'accusa di atti sessuali e coazione nei riguardi di almeno sei adolescenti. L'imputato nega categoricamente qualsiasi addebito.

L'ex quadro del Xamax è accusato di aver molestato a più riprese i ragazzi, in casa sua o sul posto di lavoro, tra il 2010 e il 2012.

L'uomo, dal canto suo, sostiene di essersi limitato ad applicare una crema sui muscoli adduttori degli adolescenti che glielo avevano chiesto e nega di aver avuto gesti inopportuni nei loro riguardi.

Fra gli undici testimoni convocati al processo, il consigliere di Stato neocastellano Alain Ribaux ha attestato oggi dell'impegno sincero dell'imputato nei confronti dei giovani che allenava. Il dibattimento dovrebbe terminare dopodomani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS