Navigation

NE: fallimento Xamax, Chagaev interrogato da magistratura

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 febbraio 2012 - 18:16
(Keystone-ATS)

L'ex presidente del Neuchâtel Xamax Bulat Chagaev è stato interrogato oggi dal Ministero pubblico neocastellano, per la prima volta da quando il dossier del fallimento del club di calcio è stato affidato alla magistratura locale.

"Si è trattato di una prima udienza nel corso della quale sono state poste domande d'ordine generale", ha indicato all'ats il procuratore generale Pierre Aubert. "Numerose altre udienze seguiranno".

Secondo il suo avvocato Jacques Barillon, Chagaev contesta le accuse di amministrazione infedele e falsità in documenti mosse nei suoi confronti dalla magistratura ginevrina, che lo ha posto in detenzione preventiva il 26 gennaio scorso. Da una decina di giorni, l'uomo d'affari ceceno si trova a Neuchâtel.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?