Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Gran consiglio neocastellano ha respinto di stretta misura l'archiviazione di una mozione popolare a favore dell'introduzione di un congedo di maternità per le madri adottive.

Pur essendo favorevole sul principio, il Consiglio di Stato avrebbe preferito aspettare una regolamentazione a livello federale.

Il testo, che chiede la creazione di un congedo analogo a quello di maternità, è stato mantenuto con una maggioranza di 56 voti contro 54. La proposta era stata presentata da un gruppo di cittadini nel 2012.

Qualora dovesse essere approvato, il congedo destinato alle madri adottive interesserebbe a Neuchâtel circa dieci famiglie all'anno, per una spesa complessiva stimata dal governo cantonale a circa 95'000 franchi annui.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS