Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia ha arrestato questo pomeriggio a Neuchâtel un giovane di 21 anni che aveva con sé un fucile, rivelatosi fittizio. Data da un testimone verso le 12.30, l'allerta ha provocato l'allestimento di un imponente dispositivo di sicurezza, dettato dal contesto creato dai recenti attentati in Francia.

Nell'intera città sono stati dispiegati una sessantina di agenti, indica il portavoce della polizia neocastellana Pierre-Louis Rochaix, secondo cui l'uomo non ha proferito minacce. Dopo essere stato arrestato, è stato sottoposto a interrogatori volti a chiarire le sue motivazioni, ancora non note.

A causa degli attacchi svoltisi la scorsa settimana a Parigi, la polizia neocastellana ha deciso una serie di misure drastiche, precisa. Le forze dell'ordine hanno sorvegliato in particolare le scuole, ma anche i quartieri della Maladière, della stazione FFS e della Coudre. Il dispositivo è stato revocato verso le 16.00.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS