Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'emergenza alluvioni si profila nuovamente in varie regioni dei Balcani, dove il maltempo - con piogge forti e insistenti - sta facendo crescere nuovamente il livello di fiumi e torrenti. In Croazia la più colpita resta la regione costiera della Dalmazia, dove l'acqua alta viene segnalata in decine di località, comprese Dubrovnik e Spalato, due delle maggiori attrazioni turistiche sull'Adriatico.

A Karlovac (nord) le autorità si apprestano a ordinare l'evacuazione di quartieri andati sott'acqua e la stessa minaccia riguarda altri villaggi della zona. Anche in Slovenia il livello dei fiumi viene segnalato in crescita.

In Serbia, colpita con la Bosnia-Erzegovina da inondazioni devastanti lo scorso maggio, il servizio meteo ha previsto per il fine settimana piogge eccezionalmente forti e abbondanti, con il conseguente aumento del livello dei grandi fiumi, Sava e Danubio in testa. Il maltempo e l'acqua alta interessano anche numerose regioni di Bosnia e Montenegro, dove i servizi di protezione civile sono in allerta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS