Tutte le notizie in breve

Nel 2015 in Svizzera sono stati costruiti più appartamenti rispetto all'analogo periodo precedente (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE

(sda-ats)

Nel 2015 in Svizzera sono stati costruiti più appartamenti rispetto all'analogo periodo precedente, ma meno case unifamiliari.

In un anno il numero degli appartamenti costruiti è progredito del 7,4%, rileva la statistica degli edifici e delle abitazioni curata dall'Ufficio federale di statistica (UST) e pubblicata oggi. Gli aumenti maggiori sono stati registrati nella regione di Zurigo, con una progressione del 22,4%. Nel nord-ovest del Paese la crescita è stata dell'11,7% e del 9,3% nell'Espace Mittelland. Due grandi regioni sono in calo: Svizzera centrale -6,3% e Svizzera orientale -1,6%.

Rispetto al 2014, il numero delle case unifamiliari costruite è calato dello 0,6%. In sole due regioni è stata registrata una crescita: nel nord-ovest del paese (+13,4%) e nella Svizzera centrale (+9,1%). In Ticino vi è stato un calo del 12,8%.

Nel 2015, il numero di edifici a uso abitativo costruiti in Svizzera è aumentato dello 0,9%. Solo tre grandi regioni hanno registrato una crescita. L'aumento è stato modesto nella Regione lemanica (+0,3%), un po' più marcato nella Svizzera centrale (+3,8%) e decisamente più forte nella Svizzera del nord-ovest (+13,2%). Il calo maggiore è stato osservato in Ticino (-6,2%).

Alla fine del 2015, il parco immobiliare annoverava 1,7 milioni di edifici a uso abitativo, pari ad un aumento del 17% rispetto alle cifre del censimento federale del 2000 e del 4% rispetto quelle della statistica degli edifici e delle abitazioni del 2010.

Gli investimenti in progetti di costruzioni nuove sono aumentati dell'1,2%. Quelli in progetti di trasformazione o rinnovo del 2,7%.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve