Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nel 2017 gli svizzeri hanno compiuto in media 3,3 viaggi ciascuno

Un terzo degli svizzeri ha scelto di restare all'interno dei confini nazionali per compiere viaggi, anche destinati alle vacanze.

KEYSTONE/MARTIN RUETSCHI

(sda-ats)

Lo scorso anno mediamente ogni svizzero di sei anni o più ha compiuto 3,3 viaggi con pernottamento, contro 3 nel 2016 e 2,8 cinque anni prima. Gli abitanti della Svizzera italiana ne hanno effettuati solo 2,6.

Nove persone su dieci ha fatto almeno una volta i bagagli per un soggiorno di svariati giorni, indica l'ultimo rilevamento in materia dell'Ufficio federale di statistica (UST) pubblicato oggi.

Un terzo dei 24,88 milioni di viaggi complessivi (+11%) ha avuto come destinazione la Svizzera, il 40% un Paese confinante, in primis la Francia (3,21 milioni, +68%), seguita dall'Italia (2,87 milioni, +5%), dalla Germania (2,77 milioni, -7,2%) e dall'Austria (1,06 milioni, +10,6%).

Quale motivo per il cambio d'aria il 57% ha citato la vacanza e il riposo, il 27% una visita presso parenti e amici. I viaggi d'affari rappresentavano il 6% del totale. Il fatto che si sia viaggiato di più potrebbe anche avere ragioni finanziarie: in un soggiorno privato con pernottamento sono stati spesi in media 139 franchi al giorno, a fronte di 147 franchi nel 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.