Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sale da 5 a 7 il numero dei sospetti fermati per l'omicidio di Boris Nemtsov: lo riporta il sito Rosbalt, citando una fonte nelle forze dell'ordine. I due nuovi fermi sono stati eseguiti in un'operazione nella zona di Shelkovsk, in Cecenia, e uno dei sospetti sarebbe imparentato con una nota figura nelle strutture di sicurezza cecene.

I due sarebbero stati in contatto con Zaur Dadayev (ex vice comandante del battaglione Sever, della polizia cecena, incriminato domenica per l'uccisione) e Beslan Shavanov (anche lui ex del Sever, fattosi esplodere sabato, dopo essere stato accerchiato dalle forze speciali a Grozny). Secondo la fonte, sono in corso interrogatori per verificare il coinvolgimento dei due nell'assassinio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS