Navigation

Nepal: autobus in scarpata, 15 morti e molti feriti, anche turisti

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2014 - 13:57
(Keystone-ATS)

Quindici persone - tra cui un cittadino israeliano - sono morte oggi e decine di altre sono rimaste ferite - fra cui due italiane, un francese, uno spagnolo ed un israeliano - nel Nepal centrale quando un autobus è precipitato in una scarpata a Belkot, nel distretto di Nuwakot. Lo ha appreso l'ANSA dalla polizia turistica nepalese e da famigliari italiani.

Il vice-ispettore della polizia di Muwakot, Paneru, ha detto per telefono all'ANSA che "il numero delle vittime è salito a 15, mentre i feriti sono varie decine ricoverati in almeno quattro diversi ospedali".

Il commissario distrettuale della polizia nepalese, Koshhari Niraula, ha dichiarato che le cause dell'incidente sono da attribuirsi "al cattivo stato della strada che porta da Kathmandu a Rasuwa".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?