Solo il 14% dei 423 milioni di dollari richiesti per sostenere le persone colpite dal terremoto in Nepal sono stati finanziati: a denunciarlo è il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, sottolineando che bisogna fare di più e farlo meglio.

Nel frattempo, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha lanciato un appello all'assistenza urgente per aiutare i sopravvissuti e ricostruire il Paese devastato dal sisma: con una risoluzione approvata dai 193 membri per consenso ha esortato la comunità internazionale a sostenere la richiesta di finanziamento di 423 milioni dollari per soddisfare le esigenze dei prossimi tre mesi. Da parte sua, Ban ha detto che è urgente fornire aiuti tra cui alloggi, acqua pulita e servizi igienico-sanitari prima dell'inizio della stagione dei monsoni nel mese di giugno, che aumenterà il pericolo di diffusione del colera e altre malattie.

(ANSA)

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.