Sono stati recuperati i corpi di tutti gli otto uomini che erano a bordo dell'elicottero dei Marines americani precipitato martedì scorso in Nepal mentre era impegnato nella consegna degli aiuti in un'area montuosa del nord-est.

Lo hanno reso noto le autorità di Kathmandu. Le vittime sono sei militari americani e due nepalesi.

I rottami del velivolo, un Uh-1Y, erano stati avvistati venerdì in un bosco una settantina di chilometri a nord-est di Kathmandu.

Le squadre di esperti Usa e nepalesi stanno esaminando i rottami per cercare di capire la causa dell'incidente. Era circolata la voce che il pilota avesse segnalato che stava esaurendo il carburante.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.