Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 2700 persone si sono riunite oggi per l'assemblea generale di Nestlé a Losanna nel corso della quale gli azionisti si sono visti proporre un dividendo di 2,30 franchi per titolo, per una somma globale di 7,1 miliardi di franchi.

I conti 2016 sono stati approvati con il 99,47% dei voti, mentre la Fondazione Ethos proponeva di bocciare il sistema di retribuzione.

Mark Schneider è stato nominato nel consiglio di amministrazione con il 92% dei voti. La nomina per un anno di Paul Bulcke, che da 38 anni è attivo in Nestlé, al consiglio di sorveglianza - di cui poi ha assunto la presidenza - è stata convalidata con il 95,66%. La prossima assemblea generale di terrà il 12 aprile 2018.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS