Tutte le notizie in breve

Oltre 2700 persone si sono riunite oggi per l'assemblea generale di Nestlé a Losanna nel corso della quale gli azionisti si sono visti proporre un dividendo di 2,30 franchi per titolo, per una somma globale di 7,1 miliardi di franchi.

I conti 2016 sono stati approvati con il 99,47% dei voti, mentre la Fondazione Ethos proponeva di bocciare il sistema di retribuzione.

Mark Schneider è stato nominato nel consiglio di amministrazione con il 92% dei voti. La nomina per un anno di Paul Bulcke, che da 38 anni è attivo in Nestlé, al consiglio di sorveglianza - di cui poi ha assunto la presidenza - è stata convalidata con il 95,66%. La prossima assemblea generale di terrà il 12 aprile 2018.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve