Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I bambini che cucinano con i genitori mangiano più verdure, passano più tempo a tavola con la famiglia e guadagnano in positività e autostima.

Lo rivela uno studio del Nestlé Research Center, di cui si è parlato oggi a Expo, in occasione del World Chef Day, festeggiato da Nestlé Professional nello spazio di Identità Golose.

Secondo lo studio, i bambini che cucinano con i genitori mangiano il 76% in più di insalata, bruciando il 25% di calorie in più rispetto agli altri. Inoltre, dalla ricerca è emersa una correlazione tra il tempo totale dedicato a preparare il pasto e il tempo trascorso a mangiare: coloro che passano più tempo in cucina trascorrono anche più tempo a tavola, divertendosi di più.

Infine, lo studio ha anche dimostrato che, per i bambini, aiutare nelle preparazione del pasto rappresenta un modo per migliorare la percezione di sé: cucinando con la famiglia, i bambini hanno detto di sentirsi indipendenti, orgogliosi e hanno dimostrato un approccio più positivo alla tavola.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS