Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo le cause intentate conto la Fust e la Denner, la Nestlé scende ora in campo anche contro la Migros a causa delle sue capsule per il caffè compatibili con le macchine Nespresso.

Urs Peter Naef, portavoce della Migros, ha confermato oggi informazioni pubblicate dal domenicale "SonntagsZeitung". Il gigante della distribuzione ha affermato di non essere sorpreso della causa, ma di essere convinto di non aver violato nessun brevetto o marchio.

Le capsule - ha aggiunto il portavoce - continueranno ad essere vendute nei negozi Migros fino alla decisione di un tribunale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS