Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Risultati in calo per Nestlé nel primo semestre: l'utile netto del gigante dell'alimentazione vodese è sceso a 4,5 miliardi di franchi, contro i 4,6 miliardi registrati un anno prima.

Le vendite sono pure diminuite da 43 a 42,8 miliardi. Dal canto suo, l'utile operativo Ebit è rimasto più o meno stabile a 6,4 miliardi di franchi, indica una nota odierna.

Nei primi sei mesi dell'anno, la crescita organica della multinazionale vodese ha raggiunto il 4,5% (+4,7% un anno prima). "I risultati del primo semestre sono in linea con le nostre previsioni", ha dichiarato il presidente della direzione di Nestlé Paul Bulcke, citato nel comunicato.

Il gruppo conferma quindi le sue attese per l'insieme dell'esercizio: punta a una crescita organica di circa il 5% e a un miglioramento dei margini della redditività del capitale.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS