Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Utile in calo per Nestlé

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

Risultati in chiaroscuro per Nestlé nel primo semestre 2016: l'utile netto del gigante dell'alimentazione vodese è infatti sceso del 10% a 4,1 miliardi di franchi su base annua. Le vendite sono invece progredite del 3,5%, a 43,2 miliardi di franchi.

La crescita reale interna è stata del 2,8%, mentre i tassi di cambio hanno avuto un impatto negativo del 2%. La contrazione dell'utile (-0,4 miliardi di franchi) è dovuta a una rettifica a livello di imposte, si legge nel comunicato. L'utile operativo (EBIT) si è fissato a 6,6 miliardi, contro 6,4 miliardi nello stesso periodo dell'anno scorso.

Nei primi sei mesi del 2015 sui risultati aveva pesato lo stop alla vendita dei vermicelli a cottura istantanea Maggi in India, il cui solo richiamo era costato al gruppo con sede a Vevey (VD) 66 milioni di franchi. Quest'anno "la fiducia nel marchio Maggi è nuovamente molto elevata", ha dichiarato in una conferenza telefonica il responsabile delle finanze François-Xavier Roger.

A livello di singoli mercati, la crescita organica è stata nuovamente forte nelle Americhe (+5%). Nella zona Europa, Medio Oriente e Nordafrica Nestlé ha registrato un +2,6%, mentre in Asia, Oceania e Africa subsahariana la crescita è stata del 2,3%.

I risultati del primo semestre corrispondono alle attese del gruppo, ha dichiarato il presidente della direzione Paul Bulcke. La crescita è generata dai volumi e da un mix di prodotti. Sono state inoltre conquistate nuove parti di mercato, ha aggiunto.

Nestlé conferma le previsioni per l'insieme dell'anno. La multinazionale prevede una crescita organica in linea con quella del 2015 e un miglioramento dei margini.

Dopo un avvio in calo, il titolo del gruppo vodese alla Borsa svizzera guadagnava verso le 10.30 lo 0,35%. Gli analisti hanno sottolineato la netta progressione della redditività di Nestlé nel primo semestre.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS