Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nestlé marchio più caro in Svizzera, Rolex il più apprezzato

Il trio di testa dei 50 marchi più "cari" in Svizzera resta invariato nel 2015. Il gigante alimentare Nestlé è davanti a tutti con un valore di 21,2 miliardi di dollari (19,6 miliardi di franchi).

Seguono le grandi banche, con UBS a 11,6 miliardi e Credit Suisse a 9,2 miliardi, secondo la classifica stilata da Brand Finance. Il marchio più forte risulta però Rolex.

Nestlé ha aumentato il proprio valore di mercato di un miliardo di dollari fra il 2014 e il 2015. UBS ha registrato un incremento di 931 milioni di dollari e Credit Suisse è rimasta al terzo posto nonostante una perdita di 963 milioni, precisa oggi un comunicato della società di consulenza.

I giganti farmaceutici basilesi Roche e Novartis guadagnano posizioni, e si piazzano rispettivamente all'undicesimo (15esimo nel 2014) e al 14esimo (16esimo) posto. Il fabbricante di ascensori Schindler è invece sceso dal 21esimo al 43esimo posto, e la società elettrica Alpiq dal 24esimo al 41esimo.

Oltre al valore di mercato, Brand Finance calcola anche la forza dei marchi. L'indicatore misura la popolarità fra clienti e collaboratori. In questa graduatoria, il vertice è occupato da Rolex, seguita sempre da Nestlé. Al terzo posto si piazza Roche.

Persino i prodotti della Nestlé figurano nella classifica dei marchi più forti: Nescafé è al quarto posto, Maggi al quinto e Nestea all'ottavo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.