Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"L'esercito israeliano continuerà ad agire a tutta forza" a Gaza "fino al completamento della sua missione". Lo ha detto il premier israeliano Benyamin Netanyahu aggiungendo che l'esercito "si dislocherà secondo le esigenze di sicurezza".

- Israele intende "rischierare" le sue truppe di terra inviate nella Striscia di Gaza, secondo le proprie "esigenze di sicurezza", non appena completata la distruzione dei tunnel di Hamas, ha detto il Netanyahu in un discorso tv alla nazione.

"Chiederemo che ogni ricostruzione e sviluppo di Gaza sia legata al disarmo di Hamas e alla smilitarizzazione della Striscia", ha continuato Netanyahu. Riguardo al soldato ritenuto rapito, Netanyahu ha assicurato che Israele "farà di tutto per riportarlo a casa".

Da parte sua Hamas ha fatto sapere che l'eventuale ritiro unilaterale delle truppe israeliane dalla Striscia di Gaza non cambia nulla: "continueremo a combattere Israele", ha riferito il il portavoce del movimento di resistenza islamico, Sami Abu Zuhri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS