Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In un collegamento video organizzato dalle Federazioni ebraiche del Nord America, il premier israeliano Benyamin Netanyahu è tornato oggi ad attaccare l'accordo sul futuro del programma nucleare iraniano.

A causa dell'intesa, ha detto, "ci sarà più terrorismo, ci saranno più attacchi e più gente morirà".

"È un accordo molto pericoloso, e minaccia tutti noi", ha detto ad un'audience di migliaia di ebrei americani, a cui ha anche precisato che le divergenze con il presidente Obama "non sono mai state personali", come riferisce il New York Times.

"Non mi oppongo a questo accordo perché voglio la guerra. Mi oppongo perché voglio prevenire una guerra, e questo accordo porterà guerra", ha detto ancora.

Allo stesso tempo, il presidente Obama tornerà invece a difendere l'accordo raggiunto dagli Usa e dalle altre potenze mondiali nel corso di un incontro privato tra alcune ore alla Casa Bianca con diversi leader ebrei, alcuni dei quali sostengono l'accordo raggiunto, mentre altri sono contrari.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS