Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha ordinato "un riesame del coinvolgimento delle istituzioni dell'Ue per il processo di pace con i palestinesi".

Al fine del riesame ha deciso di "sospendere i contatti diplomatici" con le stesse istituzioni e i loro rappresentanti a seguito dell'etichettatura dei prodotti di colonie israeliane da parte europea.

In una nota diffusa dal portavoce del ministero degli esteri - di cui Netanyahu ha l'interim - si spiega che la mossa riguarda solamente il processo di pace.

"Israele mantiene contatti diplomatici con i singoli Paesi europei come Germania, Francia e Gran Bretagna, ma non con le istituzioni europee".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS