Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È possibile che l'annuncio dell'intesa che si sta profilando tra Turchia e Israele - dopo sei anni di gelo diplomatico - sia dato dallo stesso premier Benyamin Netanyahu da Roma dove è volato per incontrare il segretario di stato Usa John Kerry e Matteo Renzi.

Lo dice Canale 2 secondo cui le parti avrebbero raggiunto un' intesa fondata su alcuni punti. Tra questi, la ripresa di piene relazioni diplomatiche e l'indennizzo da parte di Israele ai parenti dei nove cittadini turchi uccisi durante l'assalto della marina alla Mavi Marmara che tentava di infrangere il blocco navale di Gaza.

Inoltre, la possibilità che la Turchia invii aiuti alla popolazione della Striscia in particolare per quanto riguarda acqua, elettricità e ospedali passando attraverso Israele ma anche l'assicurazione che Hamas non avvii azioni contro lo stato ebraico dal territorio turco.

Infine Israele non rimuoverà - secondo la stessa fonte - il blocco alla Striscia e la Turchia non porterà i soldati israeliani davanti le Corti Internazionali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS