Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il mercato svizzero dell'informatica e delle telecomunicazioni ha praticamente ristagnato l'anno scorso a causa del netto calo delle vendite di cellulari.

Il giro d'affari complessivo si è attestato a 30,6 miliardi, in progressione dello 0,2% rispetto al 2015, hanno indicato oggi in una conferenza stampa a Zurigo l'associazione del ramo Swico e l'Osservatorio europeo delle tecnologie dell'informazione (EITO). L'informatica ha segnato un +3,4% a 19 miliardi, mentre il comparto telecomunicazioni ha subito una flessione del 4,6% a 11,7 miliardi.

Quest'ultimo arretramento è dovuto soprattutto ai telefonini, il cui fatturato si è contratto del 22% a 1,6 miliardi. In cifre assolute ne sono stati venduti 3,3 milioni, il 9% in meno.

Il mercato degli smartphone in Svizzera è praticamente saturo, ha affermato Axel Pols, esperto di EITO. Lo specialista prevede che in questo segmento il trend ribassista proseguirà anche quest'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS