Navigation

Neuchâtel: funzionario condannato a tre anni per corruzione

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 aprile 2012 - 19:16
(Keystone-ATS)

Un ex responsabile dell'amministrazione delle strade di Neuchâtel è stato condannato oggi a tre anni di carcere, di cui 18 mesi da scontare, per aver intascato tangenti pari a 400 mila franchi.

L'uomo, che ha la doppia nazionalità svizzera e francese, è stato riconosciuto colpevole di corruzione passiva e di infedeltà nella gestione pubblica, ma non era presente in aula: dal 2008 si è infatti rifugiato in Francia. Sul banco degli accusati due altre persone, che sono state condannate a pene con la condizionale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?