Navigation

Nez Rouge: quasi 24'000 persone accompagnate a casa da volontari

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 gennaio 2012 - 15:28
(Keystone-ATS)

Anche quest'anno molte persone hanno utilizzato il servizio proposto da Nez Rouge per le festività: i 7'771 volontari che nel mese di dicembre hanno partecipato a questa operazione hanno riaccompagnato a casa 23'853 persone, quasi 740 in più dell'anno scorso. In totale, sono stati percorsi 460'349 chilometri (+20,2%) ed effettuati 11'157 trasporti (+15,8%). "Si tratta di cifre impressionanti", precisa oggi una nota della Fondazione.

Tra il 9 dicembre 2011 e il primo gennaio 2012, il maggior numero di interventi sono stati registrati in Argovia (3'458 persone condotte a casa) e a Ginevra (1'818). Nez Rouge è stato inoltre molto utilizzato nel Giura (1'594 persone riaccompagnate) dove si trova la sede della Fondazione. In Ticino, le persone che hanno ricorso a questo servizio, perché non se la sentivano di guidare dopo una festa o dopo aver bevuto troppo, sono state 105 (114 lo scorso anno) e i trasporti sono stati 58 (74 nel 2010) compiuti da 200 volontari (203 nel 2010).

Nella sola notte di San Silvestro, in Svizzera sono state ricondotte a casa 6'616 persone (6'458 lo scorso anno), ha precisato all'ats una collaboratrice di Nez Rouge. Ciò rappresenta circa il 28% del totale degli interventi.

"Importata" dal Quebec (Canada), dove è nata l'idea di Nez Rouge, l'operazione è al suo 22esimo anno di attività e ha quale obiettivo la prevenzione e la sensibilizzazione per ridurre il numero di incidenti stradali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?