Il leader dell'opposizione Mahamadou Issoufou ha vinto con quasi il 58% dei suffragi le elezioni presidenziali del Niger, secondo i risultati ancora provvisori del secondo turno resi noti ieri dalla commissione elettorale.

Issoufou ha ottenuto circa 1,8 milioni di voti, pari al 57,95%, contro 1,3 milioni ottenuti dall'ex premier Seini Oumarou, pari al 42,05%.

Il 6 aprile è prevista l'investitura del nuovo presidente, con il quale la guida del Paese, ricco di uranio, tornerà ai civili, dopo un anno di governo della giunta militare che ha preso il potere con un colpo di stato nel febbraio 2010.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.