Navigation

Niger: media, 70 morti in attacco a campo militare, decine dispersi

Almeno 70 soldati sono stati uccisi in un attacco armato di matrice jihadista in Niger. Immagine d'archivio. KEYSTONE/EPA MOD/BHC / HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 dicembre 2019 - 21:09
(Keystone-ATS)

Almeno 70 soldati sono stati uccisi in un attacco armato di matrice jihadista di ieri sera contro il campo militare di Inates, nella regione di Tillaberi, nel Niger occidentale.

Lo riferiscono fonti della sicurezza, citate dal portale di notizie "L'Evenement Niger". Decine di soldati sono ancora dispersi.

Gli aggressori armati hanno sabotato i sistemi di comunicazione prima di iniziare l'assalto, che ha anche causato gravi danni materiali all'interno della base.

L'esercito non ha fornito cifre ma il consigliere, chiedendo l'anonimato, ha confermato il bilancio. Il presidente, che è anche capo supremo delle Forze armate, ha interrotto la propria partecipazione a una conferenza sulla pace in corso in Egitto, precisa il sito nigerino Tamtam Info.

Lunedì erano stati uccisi tre militari nella regione di Tahoua, nell'ovest, in cui l'esercito aveva reagito uccidendo 14 terroristi.

Proprio ieri il Consiglio dei ministri aveva prorogato di tre mesi lo Stato d'emergenza in vigore dal 2017 in diversi dipartimenti di Tillaberi e Tahoua per arginare i raid dei terroristi islamici.

Il Niger e altri Paesi della regione del Sahel affrontano la crescente minaccia dell'Isis e di Al Qaida, gruppi attivi soprattutto in Mali ma non in grado di operare attraverso il confine.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.