Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il capo di stato in carica del Niger, Mahamadou Issoufou, ha vinto il ballottaggio ed è stato riconfermato presidente con più del 92% dei voti. La sua campagna elettorale è stata incentrata sulla lotta al terrorismo jihadista.

Il risultato del voto di domenica è stato reso noto oggi dalla commissione elettorale, ma l'opposizione ha già detto che non intende accettarlo a causa delle irregolarità rilevate durante il primo round.

Il candidato sconfitto è Hama Amadou, attualmente in Francia per sottoporsi a cure mediche dopo essere rimasto in carcere per parecchi mesi, dal novembre 2015 a marzo di quest'anno, con l'accusa di traffico di minori. Alle urne si sono recati solo il 60 per cento degli aventi diritto al voto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS