Due attacchi attribuiti ai miliziani della setta islamica di Boko Haram hanno provocato 24 morti nel nord-est della Nigeria tra domenica e lunedì. Gli attacchi sarebbero stati sferrati per rappresaglia a violenze commesse da milizie civili.

Secondo un sopravvissuto e una fonte medica, 18 persone sono state uccise durante un attacco domenica a Bama, mentre un residente e una fonte militare hanno parlato di sei morti a Damasak ieri. Da parte loro, i media locali - citando alcuni testimoni - hanno parlato di 14 giovani miliziani pro-governo uccisi nell'attacco di domenica a Bama.

Bama e Damasak, entrambe nello Stato settentrionale di Borno, distano 200 km tra loro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.