Navigation

Nigeria: 4 cristiani uccisi da gruppo islamico nel nord-est

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2012 - 19:53
(Keystone-ATS)

Quattro cristiani sono stati uccisi oggi da presunti membri del gruppo islamico dei Boko Haram a Potiskum, città del nord-est della Nigeria. Lo hanno reso noto dei testimoni.

"La loro auto si è fermata a una stazione di servizio" alla periferia della città e "alcuni presunti affiliati ai Boko Haram hanno aperto il fuoco sui quattro occupanti della vettura uccidendoli", ha raccontato un abitante, precisando che i quattro erano Igbo, etnia del sud e cristiana.

"La vettura delle vittime era piena di valige, è chiaro che loro si erano messi in viaggio verso est e scappavano dalla città", ha dichiarato un altro abitante di Potiskum. Anche la polizia ha confermato il bilancio delle quattro vittime, affermando però che non è stata ancora identificata la loro identità, né tantomeno gli aggressori.

La città di Potiskum, uno dei feudi del gruppo integralista islamico dei Boko Haram, si trova nello Stato di Yobe, nel nord musulmano del Paese, dove lo stato di emergenza è in vigore dal 31 dicembre scorso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?