Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono tre le moschee attaccate oggi nel nordest della Nigeria: 55 i morti e oltre 100 i feriti. La prima esplosione, forse causata da un kamikaze, si è verificata in una moschea di Maiduguri.

Poco dopo un'altra esplosione a Yola, all'inizio della preghiera. Una terza in un luogo di culto a Kerawa. Lo riferisce il quotidiano egiziano al Ahram.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS