La Nigeria ha annunciato oggi di aver fermato una bambina di 10 anni che indossava una cintura esplosiva. È accaduto a Katsina, località nel nord del Paese vicina alla città di Kano, colpita nell'ultima settimana da quattro attentati suicida compiuti da donne.

"Le forze dell'ordine - ha dichiarato il portavoce del governo Mike Omeri - hanno arrestato oggi 29 luglio tre presunti membri di Boko Haram" tra cui "una bambina di 10 anni con indosso una cintura di esplosivo".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.