Navigation

Nigeria: Boko Haram, avanti finchè non vigerà sharia

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2012 - 09:36
(Keystone-ATS)

La setta islamica Boko Haram, i cui attentati hanno fatto centinaia di vittime in Nigeria, continuerà la sua campagna finché il paese non sarà governato dalla sharia. Lo ha affermato alla stampa britannica un membro dell'organizzazione fondamentalista islamica.

"Prenderemo in considerazione l'eventualità di negoziati solo quando avremo messo in ginocchio il governo", ha dichiarato al Guardian il portavoce della setta Abu Qaqa.

"Una volta che le cose saranno fatte secondo le leggi di Allah e i nostri membri saranno rilasciati, metteremo da parte le armi, senza però mai deporle del tutto", ha detto Qaqa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?