Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KURU KARAMA (NIGERIA) - Decine di cadaveri sono stati ritrovati in fondo a numerosi pozzi in un villaggio vicino alla città nigeriana di Jos, teatro per quattro giorni di feroci violenze che hanno causato circa 300 morti.
Lo ha reso noto Ibrahim Tanimu, dirigente di un'organizzazione di soccorso islamico secondo il quale "sono stati finora estratti 62 corpi, ma ve ne sono ancora molti e forse bisognerà chiudere questi pozzi con la sabbia perché i corpi sono in decomposizione". Il villaggio è Kuru Karama, a circa 30 km a sud di Jos,la capitale dello stato del Plateau, nel centro del Paese.
Secondo il Comitato internazionale della Croce Rossa ci sarebbero inoltre 160 mila profughi in seguito ai violenti scontri tra musulmani e cristiani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS