Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le forze armate nigeriane hanno reso noto di aver liberato 338 ostaggi - 192 bambini e 130 donne - che erano nelle mani dei Boko Haram nella foresta di Sambisa, nord-est del Paese.

Nel corso delle operazioni militari almeno 30 miliziani jihadisti sono stati uccisi. Lo riferisce la Cnn.

I campi dei terroristi dove sono stati condotti i raid dell'esercito erano situati nei due villaggi intorno alla foresta di Sambisa, nello Stato del Borno, enclave dei Boko Haram. Il governo non ha specificato se tra gli ostaggi liberati ieri ci siano le centinaia di studentesse rapite nella scuola di Chibok nell'aprile del 2014.U

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS