Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Soldati nigeriani hanno annunciato di avere liberato oltre 800 persone tenute in ostaggio dal gruppo terrorista jihadista Boko Haram nel nord-est del Paese da diversi mesi. Lo riporta il sito di Al Jazeera.

La prima operazione per liberare gli ostaggi è stata lanciata dalle forze armate martedì scorso - precisano i militari - quando sono state tratte in salvo 520 persone, mentre tre jihadisti sono stati uccisi ed un altro catturato vivo, ha detto il portavoce delle forze armate, il colonnello Sani Kukasheka Usman.

Ieri altre 309 persone sono state liberate in 11 villaggi, con un bilancio di "22 terroristi uccisi". Al momento non è chiaro se tra le persone liberate ci siano anche le studentesse di Chibok sequestrate nell'aprile del 2014.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS